Nella primavera di quest’anno la società Bellavista ci ha richiesto una macchina in grado di orientare la bottiglia e la gabbietta in modo che l’occhiello di quest’ultima rimanga all’esterno una volta posizionata e lisciata la capsula.
Dopo un accurato studio delle varie possibilità realizzabili è stato sottoposto al cliente il progetto migliore, per poi essere approvato e realizzato.
La macchina è composta da tre stazioni indipendenti:
  1. Una prima torretta nella quale viene distribuita la capsula su dei supporti mobili, dotati di un dispositivo di centraggio ottico, per orientare la capsula.
  2. Una seconda torretta nella quale vengono orientate, tramite fotocamere di precisione, le bottiglie rispetto alla posizione dell’occhiello. Contemporaneamente, una testina mobile preleva la capsula dalla prima torretta, ne deforma lo spigolo di apertura per consentirne il successivo inserimento nella bottiglia, mantenendo l’occhiello esterno alla capsula.
  3. Un’ultima torretta dove la bottiglia viene riorientata rispetto al disegno della capsula e lisciata mediante teste spumante.
Macchina unica nel suo genere, mai realizzata fino a questo momento, è capace di una produzione di 2500 bott/h. Si tratta di un’innovazione straordinaria poiché ha permesso all’azienda Bellavista di continuare a offrire ai suoi clienti un prodotto di alta qualità artigianale ed estetica, ma compiendo allo stesso tempo un passo fondamentale verso l’innovazione tecnologica dei macchinari utilizzati; prima del rivoluzionario metodo di capsulatura introdotto dalla nostra macchina, infatti, per consentire all’occhiello della gabbietta di rimanere visibile all’esterno della capsula, gli addetti di Bellavista dovevano compiere manualmente una serie di operazioni. Ora, invece, tutto questo non è più necessario, poiché vi provvede automaticamente la macchina ideata e realizzata in esclusiva dalla Nortan.